Cronaca

Finto sacerdote convince i fedeli a consegnargli denaro

Grazie a un messaggio di denuncia apparso su un muro, è stata fatta luce sulle attività illecite di un un falso sacerdote fermato a Palermo

Una preghiera, una benedizione, alcune parole di conforto, e una missione in Egitto bisognosa di fondi. Con questa strategia scrupolosamente ideata e messa in campo più e più volte, un ingegnoso e privo di scrupoli truffatore bresciano è riuscito a farsi consegnare denaro contante da diverse famiglie . Nei giorni scorsi l'uomo è stato rintracciato e denunciato mentre si trovava in trasferta in Sicilia, nel Palermitano. 

I fatti. Nel corso del 2018 l'uomo, un 35enne, fingendosi sacerdote ha avvicinato alcune famiglie rovatesi. Convincendole dell'esistenza di una missione in Egitto, l'uomo si è fatto consegnare denaro in contanti (non se ne conosce l'importo complessivo) prima di sparire dalla circolazione. A lui si è giunti grazie a un misterioso messaggio anonimo apparso sul muro di un'abitazione di Rovato che invitava chi di dovere ad indagare sul personaggio. 

Le indagini, condotte dalla Polizia locale di Rovato, hanno portato alla luce la truffa. Dopo aver diramato l'allarme, l'uomo è stato individuato in Sicilia, dove è stato raggiunto da una denuncia per truffa. La Polizia locale invita tutti coloro che hanno notizie - o chi è stato raggirato - a fornire la propria deposizione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finto sacerdote convince i fedeli a consegnargli denaro

BresciaToday è in caricamento