Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

"Mi piace, lo compro", ma poi la donna gli svuota il conto corrente

Prosciugato il conto dell’ignara vittima, finita nella rete della truffatrice dopo aver messo in vendita, in rete, alcuni ricambi per l’auto. Come funziona la truffa

Pensava di avere concluso un affare e invece è stato truffato e il suo conto corrente prosciugato. È successo a un uomo di casa a Levico Terme, in Trentino, che dopo aver messo in vendita su Internet alcuni pezzo di ricambio della sua auto, è caduto nella rete di una finta acquirente (ma vera imbrogliona).

La donna - una bresciana - ha finto di essere interessata all’acquisto e si è fatta mandare le coordinate Iban per effettuare il bonifico di 150 €, come pattuito con il venditore. Ed è a quel punto che è scattato il raggiro: la falsa cliente lo ha rintracciato e gli ha raccontato di aver avuto difficoltà nell’accreditare il denaro, convincendo l’uomo che si poteva andare a uno sportello Bancomat per chiudere da lì la transazione.

La truffa al Bancomat

Mentre la truffatrice lo stordiva con parole e numeri, lui le forniva tutti gli strumenti per prelevare i soldi che aveva sul conto corrente. Per fortuna non una grossa somma, ma comunque considerevole: in pochi minuti sono spariti circa 1000 euro. 

Una volta accortosi dell’accaduto, il malcapitato ha sporto denuncia ai carabinieri, che - in poco tempo - hanno individuato e denunciato la donna in stato di libertà: dovrà ora rispondere di truffa aggravata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi piace, lo compro", ma poi la donna gli svuota il conto corrente

BresciaToday è in caricamento