menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spende 31mila euro usando le 'carte' dei clienti: nei guai impiegata di banca

La donna è stata denunciata e licenziata

In collaborazione con la Procura della Repubblica di Brescia, i carabinieri di Dello e di Borgo San Giacomo hanno eseguito una perquisizione presso una banca della zona e presso l’abitazione di un’impiegata dell'istituto, ritenuta responsabile di aver sottratto oltre 31.000 euro tra il 2016 ed il 2019 a due ignari anziani, correntisti presso quella filiale. 

Dopo aver attivato fraudolentemente carte bancomat a nome delle due vittime, la donna avrebbe effettuato, nel corso degli anni, acquisti di vario genere. Le vittime non hanno mai potuto avvedersi della truffa, in quanto l’impiegata avrebbe cancellato, nell’immediatezza, le transazioni dall’estratto conto entrando nel sistema informatico della banca per evitare l’aggiornamento del saldo disponibile.

Dopo qualche anno di illeciti prelievi, i figli dei due correntisti, non comprendendo come i genitori avessero potuto dilapidare il proprio conto corrente, li hanno consigliati di rivolgersi ai carabinieri. Gli accertamenti, svolti con la piena disponibilità dell’istituto di credito, hanno permesso di ricostruire la vicenda. La dipendente nel frattempo è già stata licenziata: dovrà ora rispondere dei reati di accesso abusivo in sistema informatico e truffa informatica, mentre la posizione di un’altra impiegata è tutt’ora al vaglio dell’autorità giudiziaria.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ghedi: morto l'imprenditore agricolo Giovanni Chiappini, ucciso da un infarto

  • Incidenti stradali

    Auto 'vola' in un campo e si ribalta in un fossato: paura per una donna

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento