Cronaca

Castel Cerreto: accoltellò cliente al bar, condannato a 8 anni

L'episodio risale allo scorso 8 agosto. Abderrahim Balraj, cittadino marocchino 48enne, è stato condannato in abbreviato dal giudice Alberto Viti, del Tribunale di Bergamo

Un marocchino di 48 anni, Abderrahim Balraj, è stato condannato mercoledì in Tribunale a Bergamo a 8 anni e 4 mesi di carcere per tentato omicidio: l'8 agosto scorso accoltellò, per futili motivi, un trentenne bergamasco di Canonica d'Adda, Giuseppe Manera, all'esterno di un bar di Castel Cerreto, a Treviglio.

Mercoledì il giudice Alberto Viti lo ha condannato in abbreviato, con lo sconto di un terzo della pena come previsto da questo rito giudiziario. La scorsa estate il marocchino si era ripetutamente presentato al bar completamente ubriaco, infastidendo avventori e personale.

La discussione era degenerata e l'immigrato aveva accoltellato all'addome il trentenne, rimasto gravemente ferito e ricoverato in Rianimazione, ma poi fortunatamente sopravvissuto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castel Cerreto: accoltellò cliente al bar, condannato a 8 anni

BresciaToday è in caricamento