Cronaca

Niente riscaldamento alla scuola elementare, bimbi a casa

E' successo a Trescore Cremasco, dove i genitori sono stati costretti a riportare a casa i bambini, a loro modo contenti per l'inaspettato giorno di vacanza

E' rinviato di un giorno il ritorno a scuola per gli alunni della scuola elementare di Trescore Cremasco che martedì mattina hanno trovato le aule chiuse. La causa è la mancata riaccensione dell'impianto di riscaldamento, dovuta a una dimenticanza, che ha lasciato le aule al freddo.

Agli alunni e ai loro genitori è stato chiesto di tornare al pomeriggio quando la temperatura nell'edificio sarebbe stata più mite. Notevoli i disagi per i genitori che avevano accompagnato i bambini che, dal canto loro, non hanno accolto la notizia con particolare dispiacere.

"Il riscaldamento è partito alle 8.15 - spiega il vicesindaco Daniela Provana - ma è chiaro che non si poteva fare lezione. Non credo ci fossero dei guasti perché alle scuole non si sono visti tecnici. Si è lavorato alla riaccensione da una postazione remota il che fa pensare ad un disguido della ditta. Contatteremo i responsabili e assieme a loro verificheremo da che cosa sia dipeso questo inconveniente. Non bisogna pensare però che quel che è successo stamattina sia colpa del Comune. Dovere di noi amministratori sarà capire perché questo sia successo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente riscaldamento alla scuola elementare, bimbi a casa

BresciaToday è in caricamento