Era ricercato per traffico di droga, se ne stava comodo a casa della moglie

L'uomo, un 37enne albanese, era ricercato per traffico di droga. Da qualche giorno si nascondeva a casa della moglie, a Trenzano: lì lo hanno catturato i carabinieri di Chiari

Foto di repertorio

Latitante da anni, si era organizzato per trascorrere qualche giorno con la sua famiglia. Un weekend con moglie e figli organizzato nei minimi particolari, con tanto di scala posizionata sul balcone per fuggire in caso di emergenza. Una festa rovinata dai carabinieri di Chiari che da tempo seguivano le mosse del 37enne albanese - condannato a 8 anni dalla magistratura albanese per traffico di droga e ricercato dal 2015- e hanno fatto scattare la 'trappola'.

Il blitz è andato in scena domenica: dopo aver monitorato la situazione, i carabinieri hanno fatto irruzione nell'appartamento di Trenzano, dove abitano la moglie e i figli dell'uomo. Il latitate è stato sorpreso mentre festeggiava con amici e parenti: alla vista dei militari ha provato a fuggire, raggiungendo la scala a pioli posizionata sul balcone della camera da letto, che gli avrebbe permesso poi di  lasciare l'appartamento e far perdere le proprie tracce nei campi circostanti. 

L'uomo non aveva fatto però i conti con gli altri carabinieri che prima del blitz avevano circondato l’edificio per chiudergli ogni possibile via di fuga: è stato bloccato ed arrestato. Il 37enne, considerato dagli inquirenti elemento di elevata caratura criminale, è stato portato a Canton Mombello. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

  • Aperitivi e cocaina: arrestato barista, chiuso il locale

  • Orrore davanti a turisti e passanti: donna si mozza un dito al porto

Torna su
BresciaToday è in caricamento