Brescia-Cremona: treni gremiti, spintoni e insulti tra pendolari

Momenti di tensione lunedì mattina nelle stazioni di Manerbio e Bagnolo Mella: "Si viaggia stipati come in carri di bestiame"

Chissà cosa ne pensano dello stipendio di Moretti, i pendolari di Manerbio e Bagnolo Mella costretti a insulti e spintoni per cercare di prendere un treno stipato all'inverosimile.

Lunedì mattina, all'arrivo nelle stazioni bresciane del convoglio partito da Cremona alle 7.23, sulle due carrozze  messe a disposizione da Trenord sembrava impossibile salire anche sdraiandosi sui portabagagli, modello Fantazzi in viaggio col Duca Conte Semenzara.

A Manerbio una trentina di persone hanno tentato ugualmente l'impresa, ma sono subito volate parole grosse e poi si è passati agli spintoni. Alla fine è stato necessario l'intervento del capostazione per riportare la calma, che ha chiesto di stringersi ulteriormente nei corridoi laddove possibile. La scena si è ripetuta alla stazione successiva.

Anna, portavoce dei pendolari indignati, scrive su Facebook: "In alcune ore i convogli fanno la spola fra Brescia e Cremona mezzi vuoti, nelle ore di punta si viaggia stipati come in carri di bestiame: è così difficile per Trenord riequilibrare la situazione?"

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brescia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Ragazzino in ospedale col femore rotto: «È stato il padre di un mio coetaneo»

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Una tragedia immensa: il piccolo Alberto ucciso da un tumore a soli 5 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento