rotate-mobile
Cronaca

Treno deragliato: convogli e binari sono sotto sequestro

Potrebbe venire ipotizzato il reato di pericolo colposo di disastro ferroviario

Le ruote sono uscite dai binari, e per ben 200 metri il treno ha continuato lentamente la sua corsa, prima di fermarsi. Il giorno dopo il deragliamento del treno lungo la linea Brescia-Iseo-Edolo è il tempo delle prime ipotesi circa il problema che ha causato l'incidente. Non ci sono stati feriti, ma solo per il fatto che la velocità alla quale viaggiava il treno era bassissima, 28 chilometri orari, addirittura al di sotto della velocità massima prevista, che è di 30 km/h in quel tratto di rete. 

Il treno deragliato è il numero 969 di Trenord, modello «Atr», partito alle 16:33 da Iseo e diretto a Brescia. A bordo viaggiavano 27 passeggeri, alcuni dei quali in ripartenza da Iseo dopo un pomeriggio a trascorso sul lungolago, o tra i negozi e le bancarelle del centro. Per loro tanta paura - con il treno che si è fermato solo dopo 200 metri dallo "scossone" causato dal deragliamento - ma nessun problema di natura fisica. Stando alle testimonianze dei passeggeri, uno di essi avrebbe azionato il freno d'emergenza quando si è accorto che il treno era uscito dai binari. La sua prontezza potrebbe avere evitato che il treno acquistasse velocità. 

A causare i maggiori disagi è stata la lunga attesa del pullman inviato da Trenord a Iseo per riportare i passeggeri a Brescia (solo una decina quelli che hanno aspettato l'autobus, la maggior parte ha chiamato amici o parenti per farsi venire a prendere). Lunga sarà anche l'attesa per rimettere sui binari il convoglio: con ogni probabilità avverrà oggi, quando sul posto arriverà una grossa autogru. Già nel tardo pomeriggio di ieri sul luogo dell'incidente erano presenti la Polfer di Brescia, carabinieri, vigili del fuoco e personale di Trenord. Il convoglio e i binari sono stati posti sotto sequestro. Come riportato da Bresciaoggi, potrebbe presto venire ipotizzato il reato di pericolo colposo di disastro ferroviario. Anche Trenord avvierà un'indagine interna per capire cosa abbia provocato il deragliamento. Tra le possibili cause potrebbe esserci anche un problema alla motrice. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treno deragliato: convogli e binari sono sotto sequestro

BresciaToday è in caricamento