Guasto al passaggio a livello, treno bloccato: i pendolari scendono e vanno a piedi

L'ennesima disavventura dei pendolari della linea Brescia-Cremona

Foo d'archivio

Bloccati per quasi un'ora sull'unica carrozza del convoglio Trenord diretto a Manerbio, rimasto fermo sui binari in aperta campagna. Un'attesa esasperante e interminabile, tanto che alcuni pendolari, per lo più studenti di ritorno da scuola, hanno preferito farsela a piedi.

L'ennesimo disguido ferroviario lunedì pomeriggio, lungo la linea ferroviaria Brescia- Cremona: il convoglio di Trenord si è fermato improvvisamente, in aperta campagna, attorno alle 14. All'origine della sosta non prevista il guasto di un passaggio a livello in località Remondina. 

Dopo aver atteso spiegazioni e chiarimenti dal personale a bordo, alcuni ragazzi hanno deciso di scendere dal treno e camminare lungo i binari per raggiungere la stazione più vicina: quella di Manerbio. Oltre un chilometro e mezzo a piedi, zaini in spalla.

"Un comportamento vietato e pericoloso" , così lo ha definito Trenord in una nota, dettato dalla stanchezza e dall'esasperazione per i continui e ripetuti disagi che si verificherebbero sulla linea. Ritardi, treni soppressi e viaggi da incubo, con decine di persone stipate in una sola carrozza sono all'ordine del giorno, fanno sapere i pendolari. 

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento