menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Violenta lite tra fidanzati, arrivano i carabinieri e lei finisce in ospedale

Il fatto nella mattinata di giovedì a Tremosine, protagonista una giovane coppia di turisti

Un bisticcio animato tra una giovane coppia di turisti, scoppiato per ragioni ancora da accertare. Una litigata violenta in una struttura ricettiva del Garda. Urla e insulti, prima di passare alle vie di fatto: ad avere la peggio è stata la donna, che è finita al pronto soccorso di Gavardo.

Tutto è successo giovedì mattina all’interno di un complesso turistico di Tremosine, dove la coppia - entrambi sono tedeschi - aveva preso una casa in affitto per trascorrere le vacanze. Non proprio ferie tranquille e serene: per sedare l’acceso diverbio, scoppiato di prima mattina, sono dovuti intervenire i carabinieri di Limone del Garda.

Insieme ai militari sono arrivati i sanitari del 118, che hanno prestato le prime cure alla donna, una 27enne. Il fidanzato le avrebbe messo le mani addosso, procurandole alcune ferite, per fortuna non di grave entità: è stata ricoverata in codice giallo all’ospedale di Gavardo.

Non dovrebbero esserci ulteriori strascichi, almeno dal punto di vista giudiziario: la prognosi della ragazza non supera i 20 giorni: spetta a lei decidere se sporgere denuncia o perdonare il proprio fidanzato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento