menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna a casa ubriaco, aggredisce la moglie con un coltello: arrestato

E' successo a Travagliato. Protagonista un cittadino marocchino di 38 anni. Nella nostra provincia, è il terzo caso di violenza su una donna nell'arco di 4 giorni

Continua l'escalation di violenza sulle donne nella nostra provincia. Dopo il tentato stupro a Nave 4 giorni fa, e il caso della 34enne incinta caduta dalla finestra per cercare di sfuggire al marito a Sant'Eufemia (31 ottobre), tre giorni fa un cittadino marocchino, 38 anni residente a Travagliato, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Chiari per maltrattamenti in famiglia, minaccia aggravata e lesioni personali.

Rientrato a casa dopo aver 'alzato il gomito', l'uomo l'é presa con la moglie, una boliviana di 30 anni, aggredendola violentemente e minacciandola con un coltello da cucina. La donna è riuscita a chiedere aiuto al 112.

All'arrivo dei carabinieri l'extracomunitario ha però continuato a tenere un comportamento aggressivo. L'uomo è stato bloccato e arrestato dai militari. La moglie è stata accompagnata all'ospedale di Chiari: medicata, guarirà in dieci giorni.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento