Tra i chiodini c'è la velenosissima amanita: 4 familiari in gravi condizioni

Marito e moglie, figlio e nuora ricoverati in diversi ospedali del Nord Italia: gravi le loro condizioni dopo aver consumato un fungo

Una famiglia intera è in condizioni critiche dopo aver consumato, probabilmente, un'amanita falloide, nota anche come tignosa verdognola e considerato uno dei funghi più velenosi al mondo. Questo fungo produce una sostanza chiamata α-amantina: l'avvelenamento da falloide (Amanita phalloides) ha quasi sempre esito letale, e nel caso che l'avvelenato sopravviva, lo costringe all'emodialisi o al trapianto di fegato.

Tutti ricoverati in gravi condizioni

Le cartelle cliniche dei ricoverati non sono note con precisione: si tratta di una coppia di coniugi, di circa 70 anni, residenti a Travagliato, e con loro anche il figlio e la nuora. Sono stati tutti ricoverati d'urgenza domenica sera, dopo che si erano presentati in pronto soccorso lamentando i sintomi di una chiara intossicazione da funghi. Si trovano in distinti ospedali del Nord Italia: sono coscienti e le loro condizioni, seppur gravi, sembrano essere stabili.

Amanita nascosta tra i chiodini?

Avrebbero riferito di aver consumato il fungo, un presunto chiodino, domenica: pare l'avessero scongelato dopo averlo raccolto (e messo in freezer) qualche tempo fa, nelle campagne di Lograto. In attesa di ulteriori accertamenti, i sindaci di Travagliato e Lograto hanno fatto divieto di consumo dei funghi raccolti sul territorio dei due Comuni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono in corso accertamenti anche da parte di Ats, l'Agenzia di tutela della salute: è proprio l'Agenzia a riferire di aver recuperato delle probabili tracce di amanita falloide nell'abitazione degli intossicati. Come sempre si raccomanda la massima attenzione, quando si tratta di raccogliere funghi: parecchi esemplari tra i funghi velenosi più mortali del mondo appartengono alla famiglia delle Amanitaceae. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Bonus auto, via alle prenotazioni: come ottenere l'ecobonus fino a 10mila euro

  • Allarme temporali nel Bresciano: rischio concreto di supercelle

  • Porta una sedia in giardino, gli cade sopra: carotide recisa, muore a 44 anni

  • Tempesta nella notte: frane e fiumi straripati, paese in ginocchio

  • Forti temporali nella notte, allerta meteo anche tra oggi e domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento