menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Dalla Francia a Brescia, il viaggio di tre clandestini nascosti nel rimorchio

Tre giovani africani volevano raggiungere l'Olanda ma sono saliti su un mezzo diretto nella nostra provincia: sono stati scoperti dall'autista del camion, partito da Tolosa e diretto a Travagliato.

Volevano lasciare l'Italia e raggiungere l'Olanda, così si sono intrufolati nel rimorchio di un camion e hanno affrontato centinaia di chilometri nascosti tra i bancali di metallo. Hanno fatto male i loro calcoli e il loro viaggio verso un vita migliore si è fermato alle porte della nostra città.

 A scoprirli, una volta arrivato a destinazione, è stato l'autista del mezzo pesante: durante le operazioni di scarico del materiale ferroso, destinato a una ditta siderurgica di Travagliato, ha sorpreso i tre giovani sul rimorchio e ha chiamato la vigilanza dell'azienda che, a sua volta, ha allertato Carabinieri. I militari si sono precipitati sul posto per effettuare le verifiche del caso. 

I tre giovani, di età compresa tra i 23 e i 27 anni, hanno raccontato di essere originari del Sudan e della Somalia e di essere clandestinamente arrivati in Italia proprio nascondendosi nel rimorchio del camion partito da Tolone. I tre sarebbero saliti furtivamente sul mezzo nei pressi del confine di Ventimiglia, dove l'autista ucraino aveva effettuato una lunga sosta. 

Trovandosi nel territorio nazionale, in stato di clandestinità e in violazione alla vigente normativa, i tre stranieri sono stati posti a disposizione dell’Ufficio Espulsioni della Questura di Brescia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento