Cronaca Via Aldo Moro

Assalto al bancomat: prima il boato, poi uno sparo

Emergono nuovi particolari sul colpo messo a segno nella notte tra venerdì e sabato al bancomat della filiale di Travagliato del Credito Cooperativo di Brescia. Secondo quanto raccontato da alcuni testimoni sarebbe stato esploso un colpo di pistola

Il blitz esplosivo intorno alle 4 del mattino di sabato, in via Aldo Moro, a Travagliato. Una banda di malviventi ha fatto saltare il bancomat della filiale del Credito cooperativo di Brescia, arraffando i contanti prima di dileguarsi a bordo di un'auto. A disturbarli nella loro azione l'arrivo di guardia giurata: l'esplosione aveva infatti attivato gli allarmi della zona. 

Un boato fortissimo: i residenti si sono svegliati di soprassalto. Alcuni di loro hanno raccontato di aver sentito anche una seconda esplosione: un rumore simile ad un colpo d'arma da fuoco. Una versione dei fatti resa anche ai Carabinieri di Chiari, titolari delle indagini, che durante i rilievi effettuati sul posto non avrebbero però trovato alcuna traccia dello sparo: niente bossoli o proiettili. 

Anche un nostro lettore, commentando la notizia sulla pagina Facebook di Bresciatoday, ha parlato di colpi esplosi contro la guardia giurata. Un racconto non confermato dagli inquirenti, che ipotizzano solo uno sparo in aria, verso il cielo. Si tratterrebbe solo di un'ipotesi al vaglio dei militari, come il racconto della guardia giurata, che rimane top secret.  Per ricostruire l'accaduto i Carabinieri non potranno fare affidamento sulle telecamere: i malviventi le hanno oscurate spruzzando dello spray prima di entrare in azione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto al bancomat: prima il boato, poi uno sparo

BresciaToday è in caricamento