Trattore si ribalta a Brione, l'elisoccorso va in Trentino

Alla base del disguido l'omonimia tra Brione di Gussago e Brione, località sopra Condino, paese della provincia di Trento, dove sono stati inizialmente inviati i soccorsi.

Un disguido che avrebbe potuto avere conseguenze drammatiche e che ha causato un notevole ritardo nei soccorsi del ferito.

Nel primo pomeriggio di venerdì, a Brione di Gussago,  un uomo di 70 anni è rimasto schiacciato dal trattore su cui stava lavorando nei boschi. L'uomo è comunque riuscito  a chiamare il 112 usando il telefono cellulare, ma alla centrale Nue di Brescia qualcosa va storto.

L'omonimia tra Brione di Gussago e Brione di Trento crea un equivoco che avrebbe potuto avere pesanti conseguenze. In un primo momento, infatti, la  richiesta di soccorso è stata girata al 118 di Trento e l'eliambulanza viene mandata nella località trentina.
Successivamente qualcuno si è accorge dell'errore e viene allertata la sala operativa del soccorso sanitario di Bergamo, che  invia l'elisoccorso nel posto giusto: i boschi sopra Gussago.

I primi ad arrivare sul luogo dell'incidente sono, quindi, i vigili del fuoco che liberano il 70enne dal trattatore e lo portano sul sentiero, caricandolo poi sul pick-up per trasportarlo a bordo dell'eliambulanza atterrata in un prato. Sul posto, infatti,  non è giunta alcuna ambulanza.  Fortunatamente l'uomo non era in condizioni tali da richiedere un intervento celere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

Torna su
BresciaToday è in caricamento