Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Toscolano-Maderno

Bevono insieme tutta la sera, ragazza perde i sensi e lui la violenta

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri

Un 27enne albanese residente a Toscolano Maderno è stato arrestato dai carabinieri, con l'accusa di aver violentato una ragazza di 20 anni. A seguito della denuncia della giovane, sono scattate le indagini dei militari, le quali – grazie anche ai referti medici – hanno portato al fermo del presunto stupratore.

Tutto sarebbe avvenuto la notte di sabato, riporta il Giornale di Brescia. La 20enne sarebbe uscita per trascorrere qualche ora sul lago in compagnia del 27enne, persona che già conosceva. Insieme avrebbero iniziato a bere in alcuni locali, poi sarebbero andati a casa dell'uomo: lei era già molto ubriaca, lui avrebbe continuato a darle da bere fino a farle perdere coscienza.

Cosa sia poi successo, è ancora in fase di accertamento, ma quando la ragazza si è ripresa sembra che il cittadino albanese fosse sopra di lei e la stesse violentando. A quel punto, è scappata terrorizzata dall'abitazione, avvertendolo che l'avrebbe denunciato. Lui l'ha inseguita supplicandola di non farlo, lei ha chiesto aiuto a un passante che, fermatosi, è stato pure aggredito dal 27enne. La giovane è stata infine portata in ospedale, nel sangue le hanno trovato una concentrazione di alcol pari a  2,34 g/l. Il presunto violentatore – già noto alle forze dell'ordine per questioni di droga – è finito in manette con l'accusa di violenza sessuale aggravata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bevono insieme tutta la sera, ragazza perde i sensi e lui la violenta
BresciaToday è in caricamento