menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rischia di bruciare viva davanti ai due figli: grave giovane donna

La donna, 40 anni, è ricoverata in gravi condizioni all'ospedale di Verona, ma non sarebbe in pericolo di vita. Intossicati dal fumo anche i due figli, che erano in casa quando è divampato il rogo

TOSCOLANO MADERNO. Una 40enne ha rischiato di bruciare viva per un banale incidente domestico avvenuto in un'abitazione di via Moretto. E' stata trasportata con l’eliambulanza al 'Centro grandi ustionati' dell’ospedale Borgo Trento di Verona: le sue condizioni sono gravi, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Tutto è accaduto attorno alle 16 di mercoledì pomeriggio. Da una prima ricostruzione, pare che la donna, di origine rumena, stesse accendendo la stufa di casa utilizzando un liquido infiammabile. E’ bastata una scintilla o un ritorno di fiamma e la bottiglia che stringeva tra le mani è scoppiata. Rapidamente la donna è stata avvolta dalle fiamme, presa dal panico si è spostata all’interno della stanza e le fiamme hanno presto avvolto anche le tende e i mobili.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Salò, che hanno soccorso la donna assieme al personale medico inviato e domato il rogo. Nell’appartamento c’erano anche i due figli della 40enne, che hanno lanciato l'allarme e sono rimasti intossicati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento