Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Vomito e diarrea, tanti i ricoveri in ospedale: acqua vietata per uso alimentare

Tanti i casi di gastroenterite in paese a causa del norovirus

Lago di Garda. Nella mattinata di venerdì, a Torri del Benaco è scattato il divieto di utilizzo alimentare dell'acqua dal rubinetto: lo ha decretato l'ordinanza del sindaco Stefano Nicotra su invito dell'Ulss 9, che resterà in vigore fino a nuova comunicazione. 

Come ha spiegato il primo cittadino in un video diffuso sui canali social del Comune gardesano, nelle ultime ore si sono verificati numerosi casi di intossicazione con una sintomatologia gastrointestinale, che ha costretto diverse persone a ricorrere alle cure dell'ospedale Pederzoli di Peschiera del Garda.

Dopo i primi casi di mercoledì sera, la situazione è deflagrata giovedì e venerdì il sindaco Nicotra ha informato i cittadini che il problema non era causato da un batterio, bensì di un virus. 

Di quale virus si trattasse, è stato comunicato poco prima delle ore 14 di venerdì: è il tanto temuto (per gli acquedotti urbani) norovirus, uno dei principali motivi scatenanti di gastroenteriti. 

Fonte: Veronasera.it
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vomito e diarrea, tanti i ricoveri in ospedale: acqua vietata per uso alimentare
BresciaToday è in caricamento