Cronaca

Analisi Arpa: confermato l'inquinamento del torrente Calchere

Legambiente Basso Sebino aveva già da tempo denunciato la pessima condizione del torrente di Sulzano. Ora arriva la conferma dalle analisi svolte sui campioni d'acqua raccolti il 23 giugno scorso

L’associazione ambientalista Legambiente Basso Sebino aveva già da tempo denunciato la pessima condizione del torrente Calchere di Sulzano. Ora arriva la conferma delle analisi svolte sui campioni d’acqua raccolti dall’Arpa di Brescia. Il 23 giugno i tecnici avevano infatti svolto un campionamento per cercare di scoprire il motivo del colore marrone delle acque del torrente, per non parlare del cattivo odore e della schiuma in superficie.

I risultati sono stati ora comunicati al sindaco di Sulzano, in cui si riferisce della "presenza di un elevato contenuto di materia organica biodegradabile ed un'ingente concentrazione di azoto ammoniacale e fosforo che sono indicatori di un inquinamento dell'acqua da scarichi di natura zootecnica. Si segnala inoltre la presenza non trascurabile di idrocarburi". Gli ambientalisti chiedono giustamente immediati provvedimenti contro aziende agricole e allevamenti della zona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Analisi Arpa: confermato l'inquinamento del torrente Calchere

BresciaToday è in caricamento