menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consegna delle mascherine a un anziano, medico preso a testate in faccia

Brutta disavventura per un giovane medico bresciano a Torbole Casaglia: è stato aggredito e derubato mentre consegnava delle mascherine

Li ha visti mentre lo stavano derubando, li ha inseguiti dopo aver allertato i carabinieri: quando si è trovato faccia a faccia con uno di loro, che l'ha pure minacciato con un emblematico “Se ti avvicini, ti sparo”, ha pure rimediato una testata sul volto, ed è stato costretto a una medicazione in ospedale. E' questa la brutta disavventura capitata a un giovane medico di Torbole Casaglia, impegnato venerdì pomeriggio nella consegna di alcune mascherine a un anziano del paese.

Come scrive Bresciaoggi, aveva lasciato la sua auto in Via Garibaldi, appunto, mentre stava consegnando i dispositivi di protezione individuale. Proprio l'anziano l'avrebbe allertato del furto in corso: un ragazzo e una ragazza, entrambi in bicicletta, stavano rovistando nella sua vettura approfittando di un finestrino abbassato.

Faccia a faccia con i ladri, colpito con una testata

Il medico li ha visti, ha chiamato il 112 e si è messo all'inseguimento. Tra minacce e insulti, sarebbe riuscito ad avvicinarli: ma nel faccia a faccia, come detto, sarebbe stato aggredito e colpito al volto con una testata. Sanguinante, inevitabile il ricovero al pronto soccorso. 

I due giovani ladri sono fuggiti con poco più di 40 euro in contanti. Tutte e due bresciani, in paese sarebbero già conosciuti per le loro scorribande. Motivo per cui i carabinieri li avrebbero già individuati e identificati. Saranno denunciati sia per il furto che per l'aggressione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento