Volano spintoni tra fratelli, uno cade e batte la testa: è in gravi condizioni

Violento litigio in famiglia domenica pomeriggio a Torbole Casaglia: ad avere la peggio un 32enne che ha battuto la testa dopo lo spintone del fratello

Foto d'archivio

Un acceso litigio tra fratelli, uno spintone di troppo e una brutta ferita alla testa: è questa la sintesi di quanto accaduto domenica pomeriggio a Torbole Casaglia. Una giornata complicata, che si è conclusa con due ricoveri in ospedale: il primo e più grave quello di un giovane di 32 anni che sarebbe stato spintonato e dunque ferito dal fratello minore, di 29 anni. Il secondo quello della loro madre, che ha perso i sensi dopo aver assistito all'infortunio del figlio più grande.

Tutto è successo in un'abitazione di Via Giuseppe Verdi. In casa la discussione è già accesa, ma riguarda al momento solo la madre e il figlio più piccolo, il 29enne. La situazione rischia di andare fuori controllo, i toni si alzano, il fratello più grande interviene per difendere la madre, dalle parole si passa alle mani, nel battibecco è il 32enne ad avere la peggio.

Lo spintone e il trauma cranico

Spintonato a terra, cade e batte la testa. Un duro colpo, un forte trauma cranico come diagnosticato dai soccorritori intervenuti sul posto pochi minuti più tardi. Una botta tale che ha convinto i medici a un ricovero d'urgenza, in codice rosso: attualmente il ferito è in prognosi riservata alla Poliambulanza. Non sarebbe in pericolo di vita, ma le sue condizioni sono gravi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento dei carabinieri

Il fratello minore è stato ovviamente sentito dai carabinieri, che hanno già ascoltato anche la madre per cercare di ricostruire la vicenda. Anche il giovane avrebbe ammesso della lite e dello spintone: ai militari ha detto però di non averlo fatto con cattiveria, e che mai avrebbe pensato (e voluto) tali conseguenze. Adesso si attende che il fratello si riprenda, per un'eventuale denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

Torna su
BresciaToday è in caricamento