menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torbole Casaglia: un depuratore da 25milioni per 100mila abitanti

Taglio simbolico del nastro e via libera al cantiere della Gandovere Depurazione, un progetto atteso da oltre 20 anni e che sostituisce gli otto depuratori già presenti ormai vecchi e obsoleti. Il costo? 25 milioni di euro

Il taglio simbolico del nastro ha dato il via al cantiere di Torbole Casaglia su cui verrà costruito il nuovo depuratore acqueo, un progetto atteso da oltre 20 anni e che permetterà di fornire ben nove Comuni della zona oltre al capofila sede del progetto, Castel Mella, Castegnato, Monticelli Brusati, Ospitaletto, Passirano, Rodengo Saiano e Roncadelle. Quasi 25 chilometri di tubazioni per la rete fognaria di colletta mento, oltre 40mila mq l’area che verrà complessivamente occupata dall’opera da oggi in costruzione. Ottimismo anche nella tempistica, costruzione ultimata entro il 2013.

Il torrente Gandovere depurato e ripulito grazie a un impianto tutto nuovo, e che andrà a sostituire gli otto impianti già esistenti, decisamente obsoleti e decisamente poco funzionali. Un depuratore che dovrebbe costare intorno ai 25milioni di euro e che sarà interamente realizzato dalla già citata società privata, senza costi per le casse dei Comuni coinvolti e con l’impegno di una gestione pluriennale. Con lo zampone di Cogeme, che nella Gandovere Depurazioni ha la quota di maggioranza, il 52%.

Il nuovo impianto potrà servire un bacino di oltre 90mila abitanti, con una durata che potrebbe anche superare il mezzo secolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

Coronavirus

Barista decide di non chiudere più: già 20 multe per lui e i suoi clienti

Coronavirus

Festa abusiva tra le mura di casa: 4.400 euro di multa per 11 ragazzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento