Dal Gambara a New York: la favola fashion di Serena Archetti

Ha studiato sui banchi del Gambara a Brescia, ora sfila a New York e a Parigi: a soli 22 anni la favola di Serena Archetti, modella bresciana che ha sfondato a livello internazionale

Serena Archetti

“Fare la modella è stato il mio sogno fin da bambina. Non appena ho finito la scuola sono andata a Milano, da sola. Ho provato ad affidarmi ad un’agenzia, anche se non sapevo bene come funzionasse. Poi ho lavorato duro: casting, shooting fotografici, qualche pubblicità e qualche sfilata. Sono cresciuta, sono andata da un’agenzia importante. Mi hanno preso, sono contenta”.

La storia da favola di Serena Archetti, ragazza bresciana che ha studiato al Gambara e che si definisce “giovane, intelligente e ambiziosa”. Un po’ di gavetta, tanta passione e tanta fatica: poi finalmente i volti noti della scena internazionale, da Dolce&Gabbana a Cavalli, da Calvin Klein a Dior. E a soli 22 anni è già una stella della moda internazionale. Non solo Milano quindi, ma New York e Parigi.

Si è raccontata, per filo e per segno, in una lunghissima intervista a La Moda Arabia, quello che tutti conoscono come il “global fashion portal”. Peccato, si dice già fidanzata: ovviamente con un bresciano. Ma non chiude le porte al futuro.

E con il nuovo anno in arrivo già si prepara al suo prossimo “catwalk”, la sua prossima sfilata in passerella. “Il momento che preferisco – racconta – è quando poco prima di sfilare mi gridano ‘Go Serena, go!’”. Adrenalina a mille, i flash dei fotografi, i sorrisi di chi la guarda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E di strada sicuramente ne farà: alta 1,79 m, misure 80-61-88. Occhi verdi, capelli castani. Niente male, dicono di lei: “Brava Serena, bravissima”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Coronavirus, nel Bresciano quasi 7000 casi e oltre 1000 decessi

Torna su
BresciaToday è in caricamento