Troppa neve e violente raffiche di vento: albero di 20 metri crolla sulla cabinovia

Un grosso abete si è abbattuto, domenica, sulla fune portante dell'impianto di risalita Ponte di Legno - Tonale. I cavi sfiorano la Statale

Operai al lavoro sul cavo uscito fuori sede (fonte TBnews)

Strade chiuse e inagibili per la neve, certo, ma anche per i tanti alberi sradicati dal vento e dal peso dei tantissimi fiocchi caduti copiosamente nel weekend.

Tra Ponte di Legno e il Tonale i disagi causati dai circa 2 metri di neve scesa nei giorni scorsi sono tanti. Anche gli impianti di risalita hanno subito le conseguenze della forti precipitazioni e delle raffiche di vento, che hanno spazzato l'alta Valle Camonica nella notte tra sabato e domenica.

Un abete di circa 20 metri di altezza è crollato, schiantandosi proprio sulla fune portante della cabinovia che abitualmente trasporta centinaia di sciatori da Ponte di Legno al Tonale. Per fortuna l'impianto era chiuso al pubblico, per l'ordinaria manutenzione stagionale. Il cavo della cabinovia è sceso per parecchi metri, arrivando a sfiorare la Statale. Al lavoro da qualche ora ci sono i tecnici della Sit: a loro il compito di riportare il cavo metallico nella sede, ripristinando la cabinovia prima dell'attesa apertura di tutti gli impianti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

Torna su
BresciaToday è in caricamento