Cronaca

Volo di 200 metri sulla Ferrata, muore alpinista bergamasco

La vittima è Tommaso Facchi, 41enne della Bergamasca che ha perso la vita ieri, venerdì 7 agosto, dopo un volo di 200 metri dalla ferrata del Corno di Grevo, sopra la Valle Adamè.

Tommaso Facchi (Fonte Facebook)

SAVIORE DELL'ADAMELLO - Un escursionista esperto, esperto e appassionato, Tommaso Facchi, 41enne della Bergamasca. Nonostante la passione e l’abilità, la montagna non gli ha lasciato scampo: ieri mattina, dopo un volo di 200 metri dalla ferrata del Corno di Grevo, Tommaso non ce l’ha fatta. Inizialmente le sue generalità non erano state rese note, e pareva potesse trattarsi di un giovane di 30 anni.

Al momento la dinamica non è chiara, e stanno cercando di ricomporla i Carabinieri di Cevo. Quel che è certo è che qualcosa dev’essere andato storto lassù, a 2.800 metri di quota.

L’allarme è scattato immediatamente. Ad allertare i soccorsi, gli alpinisti nelle vicinanze che hanno sentito un grido e visto Tommaso precipitare. 
L’intervento dell’eliambulanza del 112 da Brescia si è rivelato tuttavia vano: per Tommaso non c’era più niente da fare.La salma è stata ricomposta nell’obitorio dell’ospedale di Esine a disposizione delle autorità. 

Tommaso Facchi, residente a Casazza (Bg) e impiegato in un ingrosso di frutta e verdura, lascia la mamma e la sorella; il papà era mancato da poco.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volo di 200 metri sulla Ferrata, muore alpinista bergamasco

BresciaToday è in caricamento