Christo: sui social un traffico da 143 milioni di utenti

Oltre al milione e 200mila visitatori reali, la passerella dell’artista bulgaro-statunitense ha attirato tantissimi spettatori virtuali provenienti da tutto il mondo.

Un successo oltre ogni aspettativa, anche sul web. A distanza di qualche giorno dalla chiusura dell’opera di Christo, Christian Forgione e Maurizio Cadeo, consulenti di web marketing e ideatori del progetto #Tuttisulponte, hanno snocciolato i dati relativi alla presenza dei moli galleggianti in internet, in special modo sui social. Partner dell’iniziativa, Arcadya, società leader nel campo del social audit, a cui è spettato il compito del monitoraggio ad ampio spettro sull’attività degli utenti della rete attorno al ponte.

A livello mondiale sono stati circa 100mila i contenuti specifici creati sull’installazione The floating piers, tali da portare (virtualmente) sul Sebino 143 milioni di persone (oltre al milione e 200mila di coloro che ci hanno camminato). E a guadagnarci (anche) in termini di visibilità, è stato il lago. Dal 27 maggio al 27 giugno l’opera ha coinvolto un totale di 44.280 persone attraverso i social network. La fetta più consistente proviene da Instagram, con 27432 utenti unici. Segue Twitter con i post di 14.058 persone. Poi Facebook con 1903 profili collegati all’installazione, e Tumblr, con 887 persone a interagire tramite la piattaforma.

La gran parte dei contenuti creati su Twitter, circa l’80%, ovviamente proviene dall’Italia; a seguire la Germania, con il 5,17 percento dei post in lingua tedesca, poitocca agli Stati Uniti (4,09 percento) e al regno Unito (2,30). A ruota Svizzera (1,43%) e Francia (1,07). Le altre posizioni della top ten sono occupate da Bahamas (forse per motivi non legati all’effettiva presenza di turisti sul lago), Spagna, Bulgaria e Paesi Bassi. In quanto a rappresentatività delle province italiane, al primo posto ci sono i milanesi (37,84%), seguiti dai romani (5,71%), dai bergamaschi (4,72%) e dai nostri concittadini (3,81%). 

Per quanto riguarda gli hashtag, i più utilizzati in assoluto sono stati #thefloatingpiers, #floatingpiers, #iseo, #lagodiseo, #Iseolake e #montisola. Le fasce orarie maggiormente coperte sui social sono state quelle 10-15 e 22-23. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Cronaca

    Cocaina tra i giochi della figlioletta: bresciano in manette

  • Cronaca

    Mille Miglia: Moceri-Bonetti i vincitori, festa finale sotto la pioggia

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 17 al 19 maggio: i migliori eventi del weekend

I più letti della settimana

  • Ragazzina scomparsa, la tragica scoperta: si è suicidata a soli 17 anni

  • Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

  • Maxi-sequestro da 130mila metri quadri: rifiuti tossici, falda contaminata

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • "Adesso mi ammazzo!": torna a casa ubriaco, si accoltella davanti ai genitori

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

Torna su
BresciaToday è in caricamento