Ponte di Christo, malori e idranti sulla folla: "Non venite nel pomeriggio"

Gli effetti dei primi caldi sulla folla al ponte di Christo: lunedì più di 70mila persone, una sessantina di interventi degli operatori sanitari

Copyright © Giovanni Pizzocolo | Bresciatoday.it

L'attesa infernale del ponte di Christo. Caldo, sole cocente, umidità alle stelle: idranti e malori, questo il leit-motiv del lungo lunedì sulla passerella galleggiante del Sebino. Un trend che potrebbe ripetersi oggi, e domani, e ancora di più dopodomani quando le temperature continueranno a salire. Nel weekend il picco della calura, fino a 33 gradi.

Malori, a bizzeffe: per fortuna niente di grave, ma in una sola giornata – lunedì, appunto – si contano almeno una sessantina di interventi degli operatori sanitari presenti in loco. Nel pomeriggio è stata predisposta l'apertura di un presidio medico avanzato a Sulzano.

A spezzare l'inerzia di un caldo insopportabile gli idranti dei Vigili del Fuoco. Per scongiurare altri malori, a singhiozzo è stata spruzzata acqua fresca sulla folla. E che folla: in cinque giorni, compreso martedì, sicuramente si supererà quota 350mila.

La media è di oltre 70mila persone al giorno, e 70mila (accertate) le presenze di lunedì. Certo i problemi non mancano: dal battello che ha sfiorato la passerella all'autobus rimasto bloccato tra i passaggi a livello del treno. Martedì pomeriggio, per limitare l'affluenza, Trenord ha inoltre deciso di cancellare la fermata di Pilzone e di eliminare definitivamente 7 corse:

- n. 6017 (Iseo 7:42 - Brescia 8:25)
- n. 6030 (Brescia 10:20 - Marone Zone 11:09)
- n. 6039 (Iseo 12:08 - Brescia 12:44)
- n. 6045 (Marone Zone  12:50 - Brescia 13:43)
- n. 6048 (Brescia 14:19 - Pisogne 15:26)
- n. 6059 (Pisogne 15:34 - Iseo 16:03)
- n. 6064 (Iseo 18:06 - Marone Zone 18:24).

Massima allerta anche per quanto riguarda la logistica e la manutenzione. Proprio per questo motivo è stato chiuso il tratto da Peschiera Maraglio fino all'isola di San Paolo, dalle 21 di domenica alle 7 di lunedì.

E per il lungo (e soleggiato) martedì, la Cabina di Regia invita alla precauzione: “Si ribadisce l'invito a munirsi di cappellini, di acqua, e ad evitare le prime ore pomeridiane per la visita”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pranzo in trattoria, 280 euro di multa a 26 operai: "Come possono mangiare al gelo?!"

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

Torna su
BresciaToday è in caricamento