Campo dei veleni arato nella notte, esplode la protesta a Calcinatello

I cittadini avevano scoperto e segnalato la porzione di terreno intrisa di sostanze chimiche, nelle vicinanze di un impianto per il trattamento di fanghi biologici. L'area non è stata messa sotto sequestro e nella notte tra sabato e domenica qualcuno l'ha arata

CALCINATO. Una palude di sostanze inquinanti è stata scoperta dai cittadini - e segnalata ai Carabinieri - nella frazione di Calcinatello, in località Barconi, lo scorso venerdì. L'Arpa ha prelevato i campioni del terreno per le analisi di routine, ma l'area - che si trova nelle vicinanze di un impianto per il trattamento di fanghi biologici - non è stata messa sotto sequestro, ma nemmeno recintata per evitare che qualcuno intervenisse prima dell'esito degli esami. 

Così, nella notte tra sabato e domenica, il terreno intriso di veleni è stato misteriosamente arato. Un'operazione che rischia di aver accelerato il processo di penetrazione degli inquinanti nella falda, scrive il Corsera, oltre che di aver disperso le prove dello sversamento segnalato dai cittadini. Sull’episodio indagano ora le forze dell'ordine

Il comitato dei cittadini, che si è costituito a seguito di una lunga serie di episodi d'inquinamento, chiede che "siano individuate le responsabilità di chi, disattendo la normativa, non ha provveduto all'immediato sequestro, recinzione e messa in sicurezza dell’area“ 

Duro anche il commento dell'assessore all'Ecologia di Calcinato Stefano Vergan, che sottolinea come i fatti accaduti di recente sembrino dimostrare l'incompatibilità dell'attività eseguite dall'azienda con la normativa in materia ambientale. L'assessore assicura che l'impianto è oggetto di verifiche da parte dell'Arpa. Il caso sarà esaminato durante il tavolo tecnico tra Comune e proprietà della ditta che si terrà martedì 8 settembre.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento