Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Terremoto, anche Brescia si mobilita: partiti (e arrivati) i volontari bresciani

Partiti da Ospitaletto gli operatori dell'Unità Cinofile, su richiesta del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile. Il bilancio sale a quota 250 vittime

La colonna in partenza da Ospitaletto (Fonte: Facebook)

Un tragico bilancio che continua a salire: mercoledì sera si contavano circa 160 vittime, nelle prime ore di giovedì mattina sarebbero già quasi 250. E gli sfollati: potrebbero essere più di 4000 persone. Lacrime e rabbia, per il terremoto del Centro Italia: le ricerche continuano, in quelli che sono considerati i tre epicentri.

Là dove insomma la terra ha tremato più a fondo, e ha portato con sé ancora più morte e devastazione: Amatrice, Accumuli, Pescara del Tronto, Arquato. Nella notte ancora scosse, almeno due secondo i sismografi: la prima ancora ad Amatrice, la seconda alle 4.30 circa, con una magnitudo di 5.4 tra Norcia e Castelsantangelo, Perugia e Macerata.

Lazio, Marche e Umbria: sono le Regioni colpite, e decine di Comuni. Gli aggiornamenti continuano sui portali di RomaToday e PerugiaToday. Ma intanto anche Brescia si mobilita. La macchina della solidarietà coinvolge già decine di volontari, da tutta la provincia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto, anche Brescia si mobilita: partiti (e arrivati) i volontari bresciani

BresciaToday è in caricamento