menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terremoto 20 maggio 2012: il meteo nelle zone colpite

Nei prossimi giorni le temperature scenderanno ulteriormente, con pioggie diffuse. Miglioramenti da giovedì

torre 1-2Tende alla variabilità la situazione meteo nei prossimi giorni in Emilia-Romagna, anche nelle zone colpite dal terremoto.

Domani è prevista nuvolosità diffusa, con piogge sparse; localmente i fenomeni potranno assumere anche carattere di rovescio, mentre nel pomeriggio è prevista un'attenuazione dei fenomeni.

- Terremoto: pioggia e scosse, continua l'emergenza, 4.000 gli sfollati
- Terremoto: la spiegazione dei sismologi


Le temperature minime saranno in diminuzione, attorno ai 10-11 gradi, le massime pomeridiane si manterranno stazionarie fra 17 e 20 gradi.

Mercoledì il cielo sarà irregolarmente nuvoloso, con possibilità di locali rovesci sul settore orientale della regione e attenuazione dei fenomeni in serata; le temperature minime saranno in lieve aumento, con valori tra 11 e 14 gradi, le massime in generale lieve aumento specie sul settore centro-orientale della regione (20-24 gradi).

Giovedì una temporanea rimonta dell'alta pressione porterà un miglioramento, con l'aumento delle temperature. In seguito però l'avvicinarsi di un minimo depressionario porterà un aumento della nuvolosità, con possibili temporali e temperatura in diminuzione fino a domenica.

- Terremoto in Emilia 20 maggio: 6 morti, 50 feriti


(fonte: ANSA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Cosa riapre in Italia dal 26 aprile

  • Coronavirus

    Vaccino: un bresciano su quattro ha già ricevuto almeno la prima dose

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento