menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano gioielli per 50 mila euro: arrestate due ladre a Cazzago S. Martino

Ladre in trasferta a Teramo arrestate dalla Mobile di Brescia nel campo nomadi di Cazzago San Martino

Lo scorso 18 agosto, all’interno di una nota gioielleria del centro di Teramo, erano stati rubati gioielli per un valore di cinquantamila euro.

La Polizia aveva iniziato a investigare sul furto,  arrivando a identificare le tre donne che, distraendo la titolare del negozio, si erano impossessate di uno dei rotoli contenenti i gioielli, tirati fuori dalla cassaforte per farli visionare.

L’attività d’indagine, aiutata dalle immagini di alcuni impianti di video-sorveglianza, ha consentito di risalire al veicolo utilizzato dalle tre malviventi per fuggire dopo il furto.

Da qui, è stato poi facile riuscire a identificarle. Si Tratta di Suele LICHTENBERGER, di 29 anni, Wilma Angela RONDI, di 55 anni, e di una terza donna di 48 anni, tutte pluripregiudicate, appartenenti ad una comunità Rom del Nord Italia.

Il P.M. titolare dell’indagine ha subito richiesto tre ordinanze di custodia cautelare in carcere.

Nella mattinata di venerdì, dopo lunghe indagini, la Squadra Mobile di Brescia ha rintracciato all’interno di un campo nomadi di Cazzago San Martino due delle donne ricercate, arrestate e portate alla casa circondariale di Verziano.

Proseguono invece le ricerche della terza ladra, al momento irreperibile.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento