menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ragazzo tenta il suicidio lanciandosi dal cavalcavia: è gravissimo

Il drammatico gesto nella notte tra venerdì e sabato a Brescia. Il giovane, un 27enne bresciano, è ricoverato in fin di vita al Civile

Ha tentato il suicidio buttandosi dal cavalcavia di via Volturno, a Brescia. Un volo nel vuoto di parecchi metri terminato sull'asfalto della tangenziale Ovest. A compiere il gesto estremo un ragazzo bresciano di soli 27 anni residente nella zona.

Tutto è accaduto intorno alle 23 di venerdì sera, quando il giovane avrebbe raggiunto a piedi il cavalcavia. Pochi istanti drammatici, in cui il 27enne avrebbe scavalcato le recinzioni per buttarsi di sotto. A notare per primi il corpo del ragazzo, riverso a terra in un bagno di sangue, sono stati alcuni automobilisti in transito. 

Immediata la chiamata al 112: sul posto si sono precipitate diverse ambulanze, i medici del 118 hanno prestato i primi soccorsi al 27enne. Nel volo il giovane ha violentemente battuto la testa, riportando gravi ferite: è stato trasportato d'urgenza al Civile di Brescia, ed è stato ricoverato nel reparto di rianimazione. Le sue condizioni sono disperate e i medici si sono riservati la prognosi. 

Sul posto anche i carabinieri della stazione di Sant'Eustacchio. Pare che il giovane soffrisse da tempo di crisi depressive. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento