Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Taurisano: tenta il suicidio, poliziotto salva donna 50enne

L'uomo, di stanza a Brescia ma in vacanza nel Leccese, è salito sul cavalcavia da dove la donna minacciava di lanciarsi, riuscendo a bloccarla prima dell'estremo gesto

Tenta il suicidio, ma l’intervento di un agente della Questura di Brescia evita il dramma. E' successo domenica a Taurisano, nel Leccese, dove l’Assistente Capo della Polizia di Brescia, in vacanza e libero dal servizio, ha salvato una donna di 50 anni del luogo, che stava tentando di suicidarsi buttandosi da un cavalcavia sulla Statale 274.

La 50enne è riuscita ad oltrepassare la rete metallica posta a protezione degli automobilisti, aggrappandosi alla recinzione e pronta a gettarsi sull’asfalto da un'altezza di circa 10 metri.

Tentato suicidio al Castello:
«Sono un fantasma, la faccio finita»

Ad accorgersi di quanto stava accadendo, è stato proprio il poliziotto bresciano che, armato di coraggio, ha allertato il 113 ed è salito sul cavalcavia per cercare di far desistere la donna.

Mentre sul posto sopraggiungevano i colleghi del Commissariato di Taurisano, l'uomo ha raggiunto la donna; nel frattempo, il traffico ai suoi piedi veniva bloccato.

Sono stati attimi molto concitati: la donna, infatti, stentava a tranquillizzarsi. Anzi, era sempre più convinta di voler compiere l’estremo gesto.

Per metterla in sicurezza è stato necessario rimuovere la rete metallica: solo così i poliziotti sono riusciti a riportarla sulla carreggiata insieme all’agente che, non senza difficoltà, la teneva bloccata.

La 50enne, affetta da uno stato depressivo, è stata accompagnata presso l’Ospedale di Casarano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taurisano: tenta il suicidio, poliziotto salva donna 50enne

BresciaToday è in caricamento