Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Esce dal lavoro dicendo che vuole farla finita, salvata in extremis

Al momento di uscire dal lavoro per tornare a casa, una donna ha annunciato ai colleghi la propria intenzione di suicidarsi. Trovata nei pressi del cimitero, ora è ricoverata a Iseo.

Come ogni giorno, alla fine del turno di lavoro ha salutato i colleghi operai, ma all’ultimo momento ha rivelato loro l’intenzione di farla finita. I colleghi, dimostrando sensibilità, non lasciando correre pensando a uno scherzo, l’hanno presa sul serio ed hanno avvisato il marito della donna, che a sua volta ha telefonato al 112, mettendo in moto la macchina dei soccorsi. 

Protagonista della vicenda una 50enne che, a quanto emerso, sta attraversando un momento difficile della sua vita. Il marito, consapevole di ciò, quando ha ricevuto la chiamata dei colleghi di sua moglie ha immediatamente telefonato ai carabinieri, usciti alla ricerca della donna. Tre le squadre impegnate nell’Ovest Bresciano, quelle di Chiari, Palazzolo e Capriolo. Ma a trovare la 50enne è stato suo marito, uscito anch’egli in automobile per percorrere il tragitto che la moglie solitamente compie per tornare a casa dal lavoro. 

Lo scooter della 50enne è stato avvistato nel parcheggio del cimitero di Palazzolo, e il marito ha chiesto l’intervento dei carabinieri e dei soccorritori per avvicinare la donna e farla desistere dalle intenzioni suicide. Con delicatezza, la 50enne è stata convinta a farsi aiutare, e poi trasportata all’ospedale di Iseo, dove i medici hanno deciso per il ricovero. Il caso è raccontato stamane sulle colonne di Bresciaoggi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esce dal lavoro dicendo che vuole farla finita, salvata in extremis

BresciaToday è in caricamento