menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La caserma dei Carabinieri di Castenedolo

La caserma dei Carabinieri di Castenedolo

Castenedolo: assalto mancato all’imprenditore, tre arresti

In manette tre bresciani che a Castenedolo stavano preparando un vero e proprio 'assalto' ad un imprenditore della zona. Fermati su due automobili diverse, armati di pistola

I Carabinieri di Brescia e Castenedolo hanno arrestato tre malviventi che stavano preparando un vero e proprio ‘assalto’ ad un imprenditore della zona. Una sorta di arresto preventivo, che ha impedito ai tre rapinatori di compiere l’illecito che stavano da tempo studiando.

Intercettazioni ambientali e pedinamenti, a debita distanza: per accorgersi che i tre rapinatori, residenti rispettivamente a Bedizzole, a Calcinato e a Mazzano, da qualche giorno stavano facendo le ‘prove generali’, ripetendo sempre lo stesso percorso, gli stessi movimenti.

Avrebbero dovuto colpire il 5 marzo, con il buio, non appena l’imprenditore locale (probabilmente un grosso commerciante) fosse uscito dal negozio, ‘carico’ di contanti. Sono stati bloccati, e arrestati, in località ‘Masna’, la Macina: due a bordo di una Fiat 500, il terzo a bordo di una Kia rubata, l’auto che sarebbe poi stata utilizzata per la fuga.

Oltre alle accuse di tentata rapina anche una denuncia per porto abusivo d’armi, a causa di una pistola (con matricola abrasa) ritrovata in una delle due vetture. Con due colpi nel caricatore, e dunque pronta all’uso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento