rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Temù

Violento nubifragio, esonda il torrente: allagate strade, case e cantine

A Temù ci si lecca le ferite dopo il violento acquazzone (proseguito per oltre 2 ore) che giovedì pomeriggio ha colpito il paese in Valcamonica

Sono poche le zone della provincia di Brescia che nelle ultime ore sono state risparmiate dai violenti temporali: ma è soprattutto in Valle Camonica che si è concentrata la furia della natura. In particolare a Temù, dove dal tardo pomeriggio di giovedì ha cominciato a piovere per più di due ore ininterrottamente.

Dal cielo è caduta così tanta pioggia che il torrente Vallesinella è esondato, travolgendo con fango e detriti alcune vie del paese. In particolare si segnalano danneggiamenti e garage e cantine allagate in Via Dante, e altre situazioni (ancora più gravi) in località Traviolo e dintorni.

Ingenti danni in tutto il paese

Qui l'acqua ha raggiunto diverse abitazioni: non si contano i garage allagati, e sono state danneggiate anche alcune attività commerciali. Lo scorrere del fiume ha trascinato con se migliaia di metri cubi di fango e detriti, che di fatto hanno riempito il paese e le frazioni, prima di tracimare nel fiume Oglio.

Il peggio è passato, ma i danni non sono pochi e anche in queste ore è inevitabile tenere d'occhio il meteo. Quello che sembrava un rapido temporale estivo si è invece tramutato in una prolungata bomba d'acqua: decine di millimetri di pioggia, con tutte le conseguenze del caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violento nubifragio, esonda il torrente: allagate strade, case e cantine

BresciaToday è in caricamento