Cronaca

Tav sul Garda: per la prima corsa ci vorranno sette anni

A breve giungerà sul Garda la talpa che scaverà il tunnel tra Lonato e Desenzano. Rese note le tempistiche per la conclusione dei lavori.

Una lunga galleria sotterranea da sette chilometri e mezzo che da Lonato sbucherà a Desenzano. Questo l'intervento più complicato, costoso, e lungo (in termini di tempo) del cantiere per la Tav, la linea ad alta velocità, tra la città e il lago di Garda (per poi proseguire verso Verona). I dettagli dei lavori sono state resi noti in un incontro organizzato al Baratello di Calcinato dal Lions Club dei Colli Morenici, ne dà notizia il quotidiano Bresciaoggi in edicola stamane.  

Ad intervenire è stato l'ingegner Tommaso Taranta, direttore del Consorzio Cepav Due, l'azienda che realizzerà l'opera. Nelle prossime settimane inizieranno ad arrivare - su strada - in cantiere i container nei quali sono stati messi i pezzi che comporranno la maxi-fresa cinese che bucherà il tunnel. Una volta giunti i container sul posto (il peso complessivo sarà di 1.800 tonnellate), i tecnici monteranno la "talpa", che avrà un diametro di 10 metri. 

Montata la fresa, inizierà l'esecuzione del tunnel, una galleria lunga circa 7,563 chilometri per la quale sarà necessaria un'attesa di 30 mesi, forse 36. Un periodo lungo, ma che rappresenta solo la metà del tempo necessario a completare l'opera: la prima corsa sulla tratta potrebbe infatti partire solo fra sette anni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tav sul Garda: per la prima corsa ci vorranno sette anni

BresciaToday è in caricamento