Cronaca Via Lavagnone

La Tav arriva sul Garda: annunciati sette anni di cantieri

Sette anni di lavori sul lago di Garda per la realizzazione della tratta dell'Alta Velocità tra Brescia e Verona: finalmente ufficializzato il progetto esecutivo. Il 5 ottobre la prima manifestazione gardesana dei No Tav

Cantieri TAV presto anche sul Garda

Desenzano, Calcinato, Lonato, Pozzolengo. E appena oltre confine anche Peschiera. I Comuni gardesani che proprio in questi giorni stanno ‘sfogliando’ il progetto esecutivo della tratta dell’Alta Velocità che collegherà Brescia a Verona. E che attraverserà le Colline Moreniche, i vitigni del Lugana, passerà anche sotto terra, con due gallerie a Lonato e Peschiera.

Il ‘malloppo’ è arrivato. Si narra siano circa 8 gigabyte di materiale: una cinquantina di cartelle, decine e decine di sottocartelle, migliaia e migliaia di pagine tra mappe, relazioni e cartografie varie. In mezzo anche i finanziamenti, dopo lo sblocco dei primi 700 milioni. Ma l’opera complessiva dovrebbe costare più di 2 miliardi e mezzo.

Poi, la durata dei lavori. Stime ottimistiche parlano di 87 mesi, poco più di sette anni. Ma non è da escludere l’ipotesi di qualche intoppo, di qualche rallentamento. Per cantieri che saranno posizionati in lungo e in largo sul territorio: il paese più ‘impattato’ dovrebbe essere Calcinato, non mancheranno comunque i disagi nei Comuni limitrofi.

Vitigni a parte, a Desenzano il treno superveloce arriverà a sfiorare il sito archeologico del Lavagnone, dal 2011 Patrimonio Unesco dell’Umanità. E dove addirittura troverebbe posto un ‘campo base’, il sito logistico da cui dirigere proprio i lavori. Se ne parlerà intanto in consiglio comunale. Mentre gli attivisti No Tav preparano il terreno per la prima vera manifestazione gardesana, prevista il 5 ottobre prossimo con partenza da San Martino della Battaglia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Tav arriva sul Garda: annunciati sette anni di cantieri

BresciaToday è in caricamento