Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Non paga il trasporto disabili, Provincia condannata: rimborserà i comuni

Una sentenza del Tar della Lombardia, arrivata dopo il ricorso presentato da alcuni comuni brescani, ha stabilito che il servizio di trasporto degli alunni disabili delle superiori è a carico delle province

Il servizio di trasporto e l'assistenza degli alunni disabili nelle scuole superiori sono a carico delle province. Lo ha stabilito una sentenza del Tar della Lombardia, che ha accolto un ricorso presentato da alcuni comuni contro la Provincia di Brescia condannando l'ente a risarcire alle amministrazioni le spese sostenute, con una somma "corrispondente al proprio indebito arricchimento".

Una decisione che mette un punto fermo sulla lunga controversia tra comuni e province su quale ente debba occuparsi del trasporto e dell'assistenza e stanziare i fondi per garantire il servizio. Il Tar ha riconosciuto il valore della collaborazione offerta dal Comune, in quanto ente più vicino al cittadino, nell'organizzazione del servizio.

Affermando però che l'onere economico è a carico della Provincia e sono le province a doversi occupare dei servizi "fino a quando le regioni non provvederanno a legiferare in materia". Il Tar ha dichiarato inoltre "non condivisibile" il documento dell'Ufficio giuridico della Regione in base al quale le competenze amministrative sull'assistenza dovrebbero essere assegnate ai comuni.

"Anci Lombardia – si legge in una nota – registra con soddisfazione che la costanza dei comuni è stata ancora una volta premiata nonostante l'inerzia della Regione e la negligenza delle province. Ci si domanda però perché gli enti preposti non siano intervenuti in tempo – prosegue – facendo semplicemente il loro dovere".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non paga il trasporto disabili, Provincia condannata: rimborserà i comuni

BresciaToday è in caricamento