Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Centro / Viale del Piave

Inagibilità della moschea di viale Piave: il Tar di Brescia boccia il ricorso

Il ricorso presentato dall'associazione 'Centro Islamico Minhaj Ul-Quaran' è stato respinto definitivamente dal tribunale territoriale bresciano

I locali utilizzati dalla comunità musulmana come moschea in viale Piave, in città, non possono essere utilizzati per riunioni di carattere religioso.

Lo ha stabilito il Tar di Brescia, che ha respinto definitivamente il ricorso presentato dall'associazione 'Centro Islamico Minhaj Ul-Quaran' contro l'inagibilità della struttura dichiarata dalla giunta Paroli, la quale, in una nota, fa sapere che «la linea dell'Amministrazione resta quella espressa nel Pgt: la libertà di culto islamico è sufficientemente garantita da due centri culturali».


«Nella nostra città - conclude - dunque non sorgeranno altre moschee».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inagibilità della moschea di viale Piave: il Tar di Brescia boccia il ricorso

BresciaToday è in caricamento