menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tangenti e rifiuti, Legambiente: «Analisi su tutta la BreBeMi»

"Se il cantiere BreBeMi risulterà contaminato - ha dichiarato Damiano Di Simine, presidente Legambiente Lombardia - occorrerà intervenire molto rapidamente per la messa in sicurezza e la successiva bonifica"

"Le analisi vanno eseguite sull'intera tratta della Brebemi e non solo sui due lotti appaltati alla Locatelli Spa". A dichiararlo è Legambiente che già nell'estate scorsa, in seguito a delle segnalazioni, aveva sollecitato i comuni interessati dall'autostrada a effettuare monitoraggi sui materiali utilizzati nei cantieri. L'associazione insiste ora su un monitoraggio completo dei lavori Brebemi sulla scia di una richiesta analoga del Comune di Treviglio.


"Se quello che dichiara il dirigente del comune di Treviglio è vero - ha dichiarato Dario Balotta, responsabile Trasporti Legambiente Lombardia riferendosi al materiale utilizzato per i sedimi - bisogna subito avviare attenti e scrupolosi monitoraggi sull'intera tratta della Brebemi, analizzando i materiali per il riempimento utilizzati in tutti i cantieri". "Bisogna intervenire molto rapidamente per la messa in sicurezza e la successiva bonifica, - ha aggiunto Damiano Di Simine, presidente Legambiente Lombardia - è bene che gli accertamenti vengano effettuati al più presto, per limitare le cessioni di sostanze tossiche al suolo e il rischio di avvelenamento delle acque sotterranee: si tratterebbe di un danno ambientale gravissimo, dal momento che l'autostrada intercetta le falde acquifere di mezza Lombardia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Sport

    Super-G junior: c'è un ragazzo bresciano sul tetto del mondo

  • social

    Le vere origini della Festa della Donna

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento