menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Tribunale di Brescia (foto di repertorio)

Il Tribunale di Brescia (foto di repertorio)

Svuota 600mila euro dai conti delle zie anziane e le abbandona

L'imputato è Sergio Bagozzi, che lunedì dovrà comparire dinanzi alla Corte d'Assise per i fatti che risalgono a quattro anni fa: è accusato di circonvenzione e abbandono delle due zie di 89 e 98 anni, una delle quali è morta

VESTONE - Una carta d'identità malconcia di proprietà di una delle zie è all'origine della truffa da 600mila euro messa in atto da Sergio Bagozzi, 76enne originario di Vestone, riporta il Giornale di Brescia.

Utilizzando il documento della zia, con problemi di salute come un'altra zia, l'uomo - in qualità di amministratore di sostegno delle parenti, Tullia e Lidia Bagozzi - ha svuotato i conti correnti delle due anziane, l'una di 89 e l'altra di 98 anni, e poi le ha abbandonate, senza più cure, finché una delle due donne non è morta, privata dei risparmi di una vita. Questa è la ricostruzione del pm Ambrogio Cassiani.

I fatti risalgono a quattro anni fa, e ora Bagozzi dovrà rispondere di circonvenzione di incapace aggravata da crudeltà, motivi abbietti, dall'avanzata età delle vittime e, soprattutto, dalla morte di una delle due zie. Una parte della famiglia si è costituita parte civile al processo, e altri stanno portando avanti una causa civile. 

Il 76enne sarà chiamato lunedì mattina a rispondere delle imputazioni dinanzi alla Corte d'Assise presieduta da Vittoria Masia, assistito dal legale Vanni Barzellotti. 

Coinvolti anche la moglie e il genero di Sergio Bagozzi, che avrebbero investito il denaro versato sui loro conti correnti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Incidente in moto: morto Nicolò Grillo, 26enne di Seregno

  • Incidenti stradali

    Sbaglia la manovra e si ribalta col furgone: è in gravi condizioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento