rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Panico da coronavirus nel Bresciano: assalto a supermercati e farmacie

Fatturati da record domenica in tutti i supermercati bresciani: lunghe code in cassa e scaffali svuotati dalla città alla provincia. Esauriti disinfettanti e mascherine

Assalto ai supermercati in tutta la provincia di Brescia: dalla città alla Bassa, dai laghi alle montagne, tutti in coda (o quasi) con i carrelli pieni di alimenti a lunga conservazione, disinfettanti di ogni ordine e grado, prodotti per l'igiene personale e chi più ne ha, più ne metta. Ci si prepara, eventualmente, a una quarantena: sperando non sia davvero così, intanto domenica si registrano fatturati record in tutti gli esercizi commerciali anche in terra bresciana.

Consigli per gli acquisti

Arrivata la sera in tanti supermercati gli scaffali sono stati svuotati. Ma cosa si compra per la paura della quarantena? Come detto, prodotti alimentari a lunga conservazione. E quindi pacchi di pasta, riso, sughi in vetro, scatolette di carne o di tonno, verdure in scatola, surgelati di ogni tipo.. e poi tutto quello che serve per la casa: dal sale fino a quello grosso, detersivi e docciaschiuma, disinfettanti.

Dalla celebre Amuchina alla classica candeggina, e poi ammoniaca, prodotti specifici: tutto quello che potrebbe servire a ripulire e soprattutto a disinfettare le superfici. Tutti uniti contro il coronavirus, il Covid19 (acronimo di CoronaVirusDisease 2019) che al momento in Lombardia ha contagiato 112 persone e provocato due morti, tra cui il primo ricovero al Civile (una donna residente a Crema).

Mascherine e disinfettanti

In città non c'è un supermercato che sia stato risparmiato dall'assalto: Esselunga, Lidl, Conad, Coop. Ed è così in tutta la provincia: prendiamo, ad esempio, il Basso Garda. Scaffali svuotati (guardare per credere) all'Esselunga di Desenzano, parcheggi pieni e code alle casse da Salò alla Valtenesi, dal Carrefour di Cunettone al Lidl di Manerba, l'Italmark di Moniga e il Penny di Manerba.

Negli ipermercati, quelli attrezzati con un po' di tutto, oltre ai disinfettanti sono andate a ruba anche le mascherine. Di certo uno degli articoli più richiesti anche nelle farmacie bresciane: pare siano esaurite in gran parte dei negozi. Prezzi alle stelle anche per l'acquisto online. Domanda e offerta: è la legge del mercato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Panico da coronavirus nel Bresciano: assalto a supermercati e farmacie

BresciaToday è in caricamento