Sulzano: cocaina tra i vestitini, i soldi nella culla dei bimbi

Due arresti a Sulzano da parte della Guardia di Finanza: in manette due spacciatori albanesi di 32 e 39 anni. Il primo nascondeva soldi e droga nella cameretta dei suoi bambini

Foto di repertorio

Due arresti per droga da parte della Guardia di Finanza di Brescia. In manette due giovani albanesi, di 32 e 39 anni, beccati a Sulzano in due momenti diversi ma mentre stavano già progettando uno scambio. Il primo dei due, papà di un bimbo di 6 anni e di una coppia di gemelli di 2, nascondeva soldi e cocaina nella stanzetta dei bambini.

L’operazione è andata in scena venerdì sera. Il 32enne è stato individuato in un parcheggio, con fare sospetto: si è avvicinato alla sua macchina, una Volkswagen Golf, ‘armato’ di zaino poi prontamente svuotato nel bagagliaio. Pedinato dai finanzieri, è stato ‘placcato’ mentre in area di sosta completamente buia cercava di occultare la sostanza stupefacente.

In un ingegnoso doppio fondo infatti aveva nascosto circa un chilo e mezzo di cocaina. La successiva perquisizione in casa ha permesso alla Gdf di recuperare un altro chilo e mezzo di droga, oltre a 74mila euro in contanti. Li nascondeva nella cameretta dei bambini, nell’armadio dei vestiti dei piccoli e nella culla dei due gemelli.

Poco più tardi è stato arrestato anche il suo complice. Era appena arrivato fuori di casa, alla vista dei lampeggianti ha cercato di scappare: anche la sua Fiat Croma era dotata di doppiofondo per il trasporto della droga. Entrambi sono stati accompagnati in carcere a Brescia, nelle celle di Canton Mombello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, contagiati altri due bresciani: primo caso sospetto in città

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Incidente a Pozzolengo: neonato di Lonato muore in ospedale

  • "Non so come l'ho preso": parla la ginecologa positiva al coronavirus

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Secondo caso bresciano di Coronavirus: è una ginecologa di 36 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento