Cronaca Roncadelle / Tangenziale Sud

Tangenziale Sud, nuova apparecchiatura per rilevare i limiti di velocità

Installato al chilometro 2, direzione Verona, il dispositivo a breve sarà attivato per le multe. In programma lo spostamento a Rezzato del misuratore di velocità di Ponte San Marco

Da oggi è operativo sulla Tangenziale Sud il nuovo dispositivo di rilevazione della velocità. L’apparecchiatura è realizzata da “Velocar”, azienda che si è aggiudicata l'appalto europeo per la fornitura alla Provincia di Brescia di dieci dispositivi da collocare in altrettanti punti della rete viaria. Sarà in grado di rilevare l'eccesso di velocità e di scattare un'immagine del veicolo in infrazione, leggendo elettronicamente i dati di identificazione della targa e rilevando, nel frattempo, anche i valori di velocità letti dai sensori di passaggio.

L'allestimento è stato eseguito sulla corsia che conduce verso Verona e l'occhio elettronico, per il momento, si limiterà in modo sperimentale a rilevare statisticamente la velocità dei veicoli in transito, fornendo dati importanti per l'elaborazione di modelli matematici di simulazione del traffico. Solo quando l'atto decisionale della Provincia sarà redatto scatteranno le sanzioni collegate all'eccesso di velocità.


In programma anche lo spostamento del rilevatore montato a Ponte San Marco: un arco è stato predisposto al chilometro 14 della tangenziale sul territorio di Rezzato in direzione della città. “Il senso - ha spiegato il comandante della Polizia Provinciale,  - è di monitorare il tratto urbano della tangenziale più prossimo possibile all'abitato. Dobbiamo ridurre l'eccesso di velocità la dove il transito diventa un problema di sicurezza. Non si controllano le velocità per fare cassa, ma per garantire sicurezza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tangenziale Sud, nuova apparecchiatura per rilevare i limiti di velocità

BresciaToday è in caricamento