Cronaca

Finisce sotto il treno, forse un suicidio: traffico ferroviario in tilt

L'ennesima tragedia sui binari della Milano-Venezia, a Calcio in terra bergamasca: una persona ancora da identificare si sarebbe buttata sotto il convoglio delle 4.55. Linea chiusa e treni deviati, ritardi fino a due ore

Foto d'archivio

Tragedia sui binari della tratta Milano-Venezia. Una persona non ancora identificata è finita sotto le rotaie del treno che alle 4.55 di venerdì mattina stava viaggiando da Brescia diretto verso il capoluogo lombardo. L’incidente mortale è avvenuto a Calcio, in provincia di Bergamo.

La magistratura ha disposto la chiusura del tratto ferroviario tra Rovato e Romano, per consentire agli agenti della Polizia Ferroviaria di ricostruire la dinamica dell’incidente. La prima ipotesi è quella del gesto estremo, anche se non si esclude a priori che si possa essere trattato di una fatalità.

Con la chiusura del percorso anche i treni del binario ‘principale’ sono stati dirottati sulla Bergamo-Palazzolo. Non pochi i disagi per studenti e pendolari, con i treni della mattina in ritardo anche di un’ora. Come se non bastasse, pure un guasto ad un passaggio livello, e circolazione sospesa – tra Coccaglio e Palazzolo – per quasi due ore, fino alle 7 del mattino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finisce sotto il treno, forse un suicidio: traffico ferroviario in tilt

BresciaToday è in caricamento