Vede la sua ex fidanzata con un altro e si dà fuoco: è in condizioni disperate

E' ricoverato in gravissime condizioni il 52enne che domenica in stazione si è dato fuoco: sta lottando per la vita. Il suo folle gesto? Solo per amore

Foto d'archivio

Le sue condizioni sono ancora gravissime, tutt'altro che fuori pericolo: è ricoverato in Rianimazione al Centro grandi ustionati di Verona. Si è dato fuoco domenica mattina, cospargendosi di liquido infiammabile: mentre già era avvolto dalle fiamme ha varcato la soglia del bar Centro, scatenando il panico tra i clienti. Lo avrebbe fatto per una grande delusione d'amore, un folle gesto di gelosia.

Solo pochi minuti prima avrebbe infatti visto la sua ex fidanzata, ma in compagnia di un altro. Non è chiaro quanto tempo sia passato, quanto a lungo ci abbia pensato prima di procurarsi il liquido con cui si è dato fuoco (forse benzina). Ma sono circa le 7 di domenica quando una fiammata improvvisa illumina la galleria sotto la pensilina degli autobus, in stazione a Brescia.

Una torcia umana che non ferma la sua folle corsa: si avvicina ai tavolini del bar, quel bar dove solo poco prima ha visto la sua ex con un altro uomo. Una scena mai vista, che ha inevitabilmente scatenato il panico tra i presenti. Nel delirio di quegli attimi che sembrano senza fine viene distrutta anche la vetrina del locale.

Salvato appena in tempo

L'allarme è lanciato, i soccorsi sono in arrivo. Ma ci vuole la prova di coraggio di due giovani per salvare il 52enne che ha tentato di togliersi la vita: originario del Sud Italia, abita a Brescia da una vita. Sono due ragazzi immigrati gli unici a intervenire: mentre bruciava e gridava di dolore lo hanno avvolto con una coperta, che in qualche modo ha spento le fiamme.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli operatori sanitari hanno completato l'opera: è stato medicato sul posto, e poi trasferito d'urgenza al Civile per ulteriori accertamenti. Vi è rimasto qualche ora, prima di essere trasportato a Verona, all'ospedale specializzato in grandi ustioni. Ne ha parecchie, e su tutto il corpo. Le sue condizioni sono gravi. La sua vita è ancora appesa a un filo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

  • Auto precipita per decine di metri, morto il medico Giorgio De Thierry

Torna su
BresciaToday è in caricamento