Annuncia il suicidio, 23enne si uccide con un colpo di pistola

Tragedia annunciata per un ragazzo della Bassa Bresciana, di soli 23 anni: annuncia il suicidio su Facebook, a causa di un male incurabile, poi si spara un colpo di pistola in testa

Una tragedia annunciata su Facebook. Un ragazzo di soli 23 anni, residente nella Bassa Bresciana: “Mi spiace farvi piangere. Ma non vivo più”. Poi, il suicidio: si è ammazzato in casa, si è sparato in faccia un colpo di pistola.

Un male incurabile, una diagnosi maledetta. E la malattia che peggiora, cresce, che lo divora. Tanto da spingerlo all’estremo gesto, nella disperazione di una famiglia che lo ha trovato senza vita, non appena ha varcato la soglia di casa.

Su Facebook ha salutato tutti, gli amici, i genitori e il nonno, “tutti quelli che mi hanno voluto bene”. Anche la sua ragazza: “Potevamo essere in due, e fare grandi cose. Mi dispiace”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

Torna su
BresciaToday è in caricamento