Cronaca Asola

Donna di 44 anni si toglie la vita gettandosi nel fiume Oglio

Il cadavere di una donna di 44 anni è stato ritrovato nel pomeriggio di martedì a Bozzolo, nel Mantovano. La donna si sarebbe buttata nel fiume Oglio per togliersi la vita

Il cadavere di una donna di 44 anni originaria di Asola è stato ritrovato nel pomeriggio di martedì al termine di una lunga campagna di ricerche, inaugurata qualche ora prima a seguito di una segnalazione di scomparsa.

La donna, da qualche tempo residente a Redondesco, nel mantovano, aveva patito in pochi mesi un doppio lutto familiare: il suo corpo, senza vita, è stato trovato sulle sponde del fiume Oglio, vicino al ponte che collega Marcaria e San Martino dell’Argine.

Stando alle prime ricostruzioni, si sarebbe gettata nel fiume di sua spontanea volontà: avrebbe parcheggiato la sua auto, una Peugeot 207, proprio a fianco dell’argine dell’Oglio, nei pressi di Bozzolo.

Proprio qui si sarebbe buttata, per togliersi la vita. Nella automobile chiusa dall’esterno non è stato trovato nessun biglietto: i Carabinieri stanno ora indagando sulla sua vita, anche parlando con amici e familiari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna di 44 anni si toglie la vita gettandosi nel fiume Oglio

BresciaToday è in caricamento