Morto suicida Alberto Tarana, direttore generale della Chimica Pomponesco

Il noto manager ha lasciato un biglietto ai familiari

Foto d'archivio

Shock nel Mantovano per la morte violenta di Alberto Tarana, noto direttore generale della Chimica Pomponesco  S.p.A, parte del Gruppo Frati, colosso italiano da oltre 770 dipendenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tarana si è tolto la vita all'età di 57 anni all'interno della sua villa di Viadana. Il corpo è stato trovato dai vigili del fuoco martedì mattina, a seguito dell'allarme lanciato al 112.

Il suicidio, secondo quanto trapelato finora, sarebbe avvenuto durante la ore notturne. Tarana ha lasciato un biglietto ai familiari per spiegare le ragioni del tragico gesto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha aperto il nuovo ipermercato: un maxi-store da 5.788 mq (e 120 dipendenti)

  • Terribile tragedia: bimba di 7 mesi muore soffocata da un palloncino

  • Alcol a minori, sporcizia ovunque e cibo scaduto: 12.000 euro di multa per un fast food

  • Si sente male in classe, è positivo al tampone: nuova quarantena a scuola

  • Tragedia sui cieli della Lombardia: aereo precipita e prende fuoco, due morti

  • Una frenata e poi lo schianto: padre di famiglia muore sul colpo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento